Corso di Formazione Volontari

Descrizione

Il Corso di Formazione Volontari della Sorveglianza Aerea Territoriale, nasce dall’esigenza di avere personale idoneo a gestire la logistica di terra legata ad operazioni con mezzi aerei della Protezione Civile.
La cultura aeronautica, unita alla capacità di operare consapevolmente in missioni ove sono coinvolti velivoli, formeranno degli aspiranti Volontari capaci di effettuare tutti gli aspetti legati a questo ambito, nonché di avviare i più capaci verso incarichi più ambiziosi, che potranno vederli in futuro impiegati magari come Tecnici di Bordo.
Il corso è suddiviso in una fase teorica di 30 ore, con materie svolte da docenti esperti e provenienti, oltreché dalla SAT, da ENAV, ENAC e dall’Aviazione dell’Esercito. Questa fase termina con un esame scritto, per verificare il livello di apprendimento degli allievi e la loro idoneità alla successiva fase pratica, svolta presso un’infrastruttura aeronautica, che vedrà gli allievi impegnati in attività didattico/addestrative.
L’esame pratico finale qualificherà i nuovi Volontari, e li renderà pronti ad essere inseriti in organico ed impegnabili, affiancati al personale esistente, dalla successiva esercitazione od esigenza.

Condizioni di partecipazione

Possono partecipare al Corso tutte le persone di maggiori di 16 anni di età che:

  • formalizzeranno il modulo di partecipazione, impegnandosi a frequentare regolarmente il Corso
  • siano idonei ad operare in un’Organizzazione di Volontariato della Protezione Civile
  • siano Soci Ordinari della Sorveglianza Aerea Territoriale per l’anno in corso, quindi in regola con la quota sociale e con l’assicurazione obbligatoria per i Volontari (Legge Quadro sul Volontariato, Art. 4 comma 1 Legge n. 266/1991)

Condizioni particolari di partecipazione

  • gli aspiranti Volontari in possesso di titoli aeronautici che abbiano richiesto di essere inquadrati come Piloti della Sorveglianza Aerea Territoriale, parteciperanno al Corso di Formazione Volontari frequentando il programma a loro relativo, come Soci Ordinari. Al completamento del Corso e quando dichiarati idonei al pilotaggio dei velivoli in flotta durante le missioni, integreranno il loro stato da Socio Ordinario a Socio Pilota.

Materie teoriche (in ordine alfabetico)

  • Circolazione aerea
  • Comunicazioni radio
  • Coordinamento con unità di soccorso
  • Droni - nozioni ed utilizzo
  • Meteorologia aeronautica
  • Normativa aeronautica
  • Organizzazione della Protezione Civile
  • Osservazione aerea
  • Procedure operative SAT
  • Prontezza operativa
  • Resoconti missioni
  • Rifornimenti e trasporti
  • Velivoli - nozioni e caratteristiche.

Materie pratiche

  • Preparazione e delimitazione di una zona per l’atterraggio di elicotteri
  • Individuazione e preparazione di una pista per l’atterraggio di aerei leggeri
  • Preparazione e delimitazione di una zona per operazioni con droni
  • Segnalazioni e comunicazioni terra-bordo-terra
  • Approntamento e gestione di una missione di volo
  • Rifornimento di velivoli
  • Ricovero di velivoli in area delimitata
  • Coordinamento operativo con enti aeronautici
  • Coordinamento con altri reparti durante l’attività operativa.

Calendario fasi

  • Fase teorica – dal 24 ottobre al 11 dicembre 2015 a Torino, in via Giolitti 21, ogni martedì dalle ore 20.00 alle 22.00 e venerdì dalle ore 19.00 alle 22.00
  • Fase pratica – il sabato 12 dicembre 2015
  • Affiancamento operativo – da 20 dicembre 2015.

Torna indietro