Droni

Phantom2 Vision+

Il drone è un velivolo a pilotaggio remoto guidato da un operatore mediante una postazione trasmittente posta a terra. Il suo uso è consolidato anche in operazioni di Protezione Civile quali prevenzioni incendi, osservazioni di aree limitate, osservazioni di edifici pericolanti, termorilevazioni e ricerca. Tutto ciò che in gergo tecnico viene definito "noioso, sporco e pericoloso" viene effettuato tramite droni in modo sia da non compromettere la sicurezza di un pilota a bordo e contenendo di molto i costi rispetto ai velivoli tradizionali.

Normalmente un drone può operare volando da un punto fisso "hovering" fino ad un massimo di 40 km/h entro un raggio di 1 km e comunque mantenuto sempre in vista dal pilota operatore. Può essere utilizzato anche all'interno di edifici ed è in grado di sollevare un carico scientifico utile di 1kg decollando da uno spazio ristrettissimo. Possiede inoltre un sistema di guida automatica satellitare GPS in modo da poter seguire percorsi prestabiliti e, in caso di problemi od avarie, tornare automaticamente al punto di partenza.

Sebbene siano i velivoli più in voga di questo periodo, i droni non possono però svolgere ogni tipo di lavoro a causa delle loro limitazioni oggettive, ma diventano imbattibili in abbinamento ad una flotta mista, comprendente anche velivoli tradizionali e piloti esperti come quelli facenti parte della SAT; che li utilizzano con successo fin da ottobre del 2013.